sabato 15 aprile 2017

Brutte giornate

Spero che questo post si pubblichi bene, perché lo sto scrivendo dal cellulare e non so.

Sto iniziando a pensare cose del tipo: "devo trovarmi un lavoro così non devo più avere a che fare con la gente delle ripetizioni".
Oggi ho incontrato una madre e ci siamo accordate per il figlio che "sarebbe bravo ma bisogna stargli un po' sopra". Io francamente non concepisco che gente delle medie abbia bisogno che i genitori o altra gente gli stia incollata come un avvoltoio per farli lavorare. Mia madre ha smesso di stare seduta con me a fare i compiti in seconda elementare, e ho detto tutto.
La verità è che non ho mai studiato neanche quando andavo a scuola io, e pensare di studiare adesso che a scuola ci vanno loro mi fa venire il vomito.
A volte considero di mentire e dire che non ho tempo, ma poi a casa mi rompono con la scusa che non sto facendo niente. Io farei, ma chissà per quale strano motivo nom c'è mai un curriculum fortunato. Perché a dirla tutta, le ripetizioni non fanno pensione, non fanno curriculum e non fanno neanche bene alla mia sanità mentale.

Nessun commento:

Posta un commento