martedì 30 ottobre 2012

Recensioni: La storia del leone che non sapeva scrivere

La storia del leone che non sapeva scrivere (Die Geschichte vom Löwen, der nicht schreiben konnte e L'Histoire du lion qui ne savait pas écrire) è un libro per bambini di Martin Baltscheit e Marc Boutavant. Il testo originale è quello in tedesco, e se capite qualcosa potete leggerlo tutto intero sul sito dell'autore, cliccando qui.
Attenzione: anticipazioni sulla trama.
C’era una volta un leone che non sapeva scrivere, ma a lui non importava perché per un leone è sufficiente ruggire e mostrare gli artigli. Un giorno però si innamorò di una leonessa che leggeva, e si sa che alle leonesse che leggono bisogna scrivere almeno una lettera d’amore prima di baciarle. Il leone allora si fa aiutare dagli altri animali, e i risultati sono assolutamente esilaranti, perché tutti scrivono a nome del leone ma mettono nella lettera ciò che farebbero loro. La scimmia, ad esempio, la invita a dondolarsi sugli alberi e a mangiare le banane, e lo scarabeo stercorario spruzza addirittura la lettera del suo profumo preferito (che ovviamente è puzza di cacca). Il leone ogni volta si arrabbia e ruggisce: “Ma nooo! Io non scriverei mai una cosa del genere!”, e sono sicura che i bambini andranno matti ad imitare il leone.
I disegni della versione italiana (e francese) sono semplici ma terribilmente simpatici, il leone cammina su due gambe, il coccodrillo scrive impugnando la matita come un bambino dell’asilo e l’ufficio postale è gestito da uccelli che volano a portare le lettere. Il  mio disegno preferito comunque è quello del leone che si infuria l’ultima volta, quando si vede solo la criniera tutta drizzata.
E poi, anche se il leone non sa scrivere e gli altri animali non lo aiutano di certo, tutto finisce bene.
Se avete bambini procuratevelo, perché credo che lo adoreranno.

6 commenti:

  1. Risposte
    1. l'hai letto in tedesco?

      Elimina
    2. beh sì, ma se preferisci ho una traduzione artigianale fatta per farla leggere a un po' di persone http://db.tt/9O9m1YdH

      Elimina
    3. ah beh ma tu lo sai già visto che hai sia quella italiana che tedesca.. vabbè, come è venuta la traduzione artigianale?

      Elimina
    4. Va abbastanza bene. Adesso non ho sottomano il libro ma se vuoi sistemarlo mi ricordo che "una leonessa che legge è una signora" non una dama, il leone dice esattamente "Ma nooo! Io non scriverei mai una cosa del genere!" e in ogni lettera "total lecker" è tradotto con "gnam!". E Alla fine c'è "A come Apprendere"
      Vedi se le correzioni possono farti comodo.

      Elimina
  2. bene dai, era fatta senza pretese.. grazie, così la miglioro

    RispondiElimina